E-mail   Password        siti di incontri gratuiti incontri per adulti empoli   sito di incontri gratuito   incontri donne roma Registrati    donna cerca uomo venezia   donna incontri bologna
 
     
siti seri incontri donna cerca donna milano Borsa della spesa chat incontri trans
 
incontrare donne sposate Future sex   incontri donne bakeca roma incontri annunci € 19,00 annunci incontri forlì
 
  chat italiana senza registrazione gratuita Emily Witt
       
 
incontri per adulti fano annunci vicenza incontri ISBN   9788875216535
     
siti di fotografia annunci incontri catania Editore   chattare con donne mature
    incontri donna roma
milano annunci donne incontri non a pagamento Collana   Indi
     
incontri gratis chat chat gratis senza iscrizione Traduttore   Claudia Durastanti
     
web chat gratis costruire siti internet Genere   incontri barletta bakeca Sociologia delle relazioni sessuali
     
agenzie di matrimonio donne single a roma Pubblicazione   2017
     
chat con single annunci ragazze incontri Disponibilità   In commercio, di facile reperibilità

incontri lecce e provincia Scegli il Point più vicino a casa tua per il ritiro della tua prenotazione.
  Nel corso della vita abbiamo letto tante favole, ma nessuna finiva con «e vissero da soli, felici e contenti». Eppure per un gran numero di persone la vita va proprio così. Dopo la fine di una storia importante, Emily Witt si è ritrovata a gestire una libertà emotiva e sessuale che l'ha disorientata: di fronte all'infinita varietà di esperienze sessuali di colpo a portata di mano grazie a nuovi e insospettabili canali, si è ritrovata priva di un nuovo sistema di regole - sia lessicali che comportamentali - che le facessero da guida: era ancora consentito innamorarsi di un partner di letto? E sognare una famiglia? La sicurezza quotidiana era compatibile con la libertà sessuale? Insomma, a vent'anni da Sex & the City e a cinque dal lancio di Tinder, «le nostre relazioni sono cambiate, ma il nostro modo di definirle no». A caccia di un nuovo vocabolario del corpo e degli affetti, la Witt intraprende allora un viaggio che spazia dalle prime agenzie di incontri virtuali al porno femminista, dagli orgasmi durante le sedute di yoga alle politiche sulla fertilità che restano pericolosamente retrograde, e lo fa con uno slancio empatico, con una scrittura intima e radicale degna delle più grandi interpreti della controcultura di fine anni Sessanta.